C.I.L. – D.I.A. – S.C.I.A.

La richiesta di autorizzazioni edilizie per:

  • TINTEGGIATURE ESTERNE
  • OPERE INTERNE
  • MANUTENZIONE E RIFACIMENTO TETTI
  • ALTRI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

La presentazione della c.i.l., d.i.a. o s.c.i.a. per l’ottenimento dell’autorizzazione edilizia necessaria alla realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria per opere interne, rifacimento coperture, nuove impermeabilizzazioni e pavimentazioni balconi, rifacimento lastrici di copertura, nuova tinteggiatura esterna o altre opere di manutenzione straordinaria interne o esterne.

Quando si è nella necessità di effettuare dei lavori di manutenzione straordinaria alla propria abitazione o palazzina, come la tinteggiatura esterna delle facciate, la sostituzione delle finestre, la manutenzione o modifica delle stanze o divisori interni, il rifacimento del manto di copertura con o senza guaina impermeabilizzante o coibentazione del tetto, il rifacimento delle pavimentazioni e impermeabilizzazioni dei balconi o dei lastrici di copertura, o qualsiasi altro lavoro di manutenzione straordinaria, si rende necessario richiedere la prescritta autorizzazione edilizia comunale, tramite la presentazione della Comunicazione Inizio Lavori (C.I.L.), la Denuncia di Inizio Attività (D.I.A.) o la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.), in funzione della specifica tipologia dei lavori da effettuare.
L’autorizzazione edilizia per l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria è obbligatoria per Legge ed è necessaria per non incorrere in sanzioni, denuncie o nella perdita delle detrazioni fiscali previste per la ristrutturazione degli immobili residenziali.
A tal fine lo Studio Tecnico Piccinini di Ascoli Piceno offre tutta la consulenza necessaria e tutti i servizi tecnici progettuali che occorrono per ottenere le autorizzazioni edilizie e per effettuare la direzione lavori, la contabilità, la sicurezza sui cantieri o altre prestazioni tecniche eventualmente richieste o necessarie.

TIPOLOGIA TIPO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI
Lo studio tecnico,anche in questo caso,propone 3 diverse tipologie tipo di incarico professionale: incarico A, incarico B o incarico C:

Open chat
1
Buongiorno,
come possiamo esservi utili?